linea-verticale.jpg (7048 byte)
aaaaaaa

GRAFFITI
Satira e sentimento in versi e in prosa nel dialetto della Città Eterna
di GIANNI SALARIS

Questa mia raccolta di versi dialettali non è altro che una manifestazione dei miei pensieri e dei miei sentimenti da condividere con la mia famiglia, con i miei amici, e con tutti i cultori di Roma e del suo dialetto. L’accoglienza cordiale che ho ricevuto dalla famiglia dello storico periodico Rugantino e dal glorioso sodalizio del Centro Romanesco Trilussa, insieme alla lunga e amichevole frequentazione con i maggiori esponenti del mondo dialettale romano, da Aldo Fabrizi a Mario dell’Arco e da Giorgio Roberti a Luciano Luciani, hanno rappresentato per me un’esperienza umana indimenticabile e un privilegio unico. Se questa pubblicazione si rivelerà una piacevole lettura per coloro che ancora sono attratti dal fascino della musa romanesca, non potrò pretendere riconoscimento migliore per il mio lavoro.

Gianni Salaris, Gianni SALARIS (Roma, 1943). Funzionario del Ministero delle Finanze. Analista e programmatore di sistemi informatici. Appassionato cultore di Roma e del suo dialetto, dal 1975 collabora a quotidiani e periodici locali e nazionali con articoli e poesie in lingua e in vernacolo. Socio Fondatore e Segretario dell’Istituto Dialettale Culturale Rugantino nel 1984 e Presidente del Centro Romanesco Trilussa dal 2009 al 2015, attualmente è Accademico Trilussiano, redattore della rivista Romanità e consulente editoriale dello storico periodico Rugantino. Dal 1980 al 2005, ha fatto parte, come autore dei testi ed attore, del Gruppo Teatro La Salette di Roma. Dal 2002 in poi ha partecipato a numerose edizioni della Festa de Noantri a Trastevere. Dal 1998 al 2014 ha organizzato e condotto al Pontile di Ostia sedici edizioni di Pennellate romane, rassegna di spettacoli di stampo folcloristico nell’ambito delle manifestazioni di Approdo alla Lettura e dell’Estate Romana. Dal 2011 al 2013 ha curato la pubblicazione di tre raccolte di poesie romanesche, finaliste nei concorsi dedicati alla memoria dell’imprenditore Elia Catalano. I suoi versi in vernacolo figurano in qualificate antologie, tra le quali Favole pe Trilussa. Le sue prose dialettali sono presenti in diverse raccolte di Rustica Romana Lingua.

ISBN 978-88-7889-352-8

Pagg.: 176- Formato 15x21 cm - brossura con alette   -  Prezzo: € 18,00              ORDINA